Ritorna l'annuale appuntamento con gli "Incontri con il Maestro" nell'edizione 2021!

L'edizione di questo anno sarà tenuta da un giovane direttore tra gli italiani più apprezzati in Europa:
M° Alessandro Cadario.

"Incontri con il Maestro" si svolgerà in due sessioni diversificate dal 24 al 26 settembre 2021 nella città di Teramo:


  • 24 - 26 settembre: corso di direzione per Direttori di coro con concerto conclusivo

  • 25 settembre: corso per Cori e Cantori con esibizione finale

-
Venerdì 24 settembre 2021

Teramo: Convitto Nazionale "M. Delfico" (Piazza Dante)

Corso di Direzione di coro per Direttori e Docenti di musica (effettivi e uditori)
Ore 09:00 - 13:00     Presentazione del corso e delle metodologie usate, analisi dei brani
pausa pranzo
Ore 15:00 - 18:00     Lezioni al leggio con il coro

Coro laboratorio: Coro Giovanile d'Abruzzo
Sabato 25 settembre 2021

Teramo: Convitto Nazionale "M. Delfico"

Corso dedicato a Cantori e Cori
Anche per i Direttori e i Docenti di musica iscritti al Corso di Direzione di coro
Ore 09:30 - 13:00     Accoglienza partecipanti, corso
pausa pranzo
Ore 15:00 - 19:00     Corso
Ore 21:00                  Esecuzione in concerto dei brani studiati diretta da Alessandro Cadario
                                   (XXVII Rassegna Polifonica Aprutina)
Domenica 26 settembre 2021

Teramo: Convitto Nazionale "M. Delfico"

Corso di Direzione di coro per Direttori e Docenti di musica (effettivi e uditori)
Ore 09:00 - 13:00     Lezioni al leggio con il coro
pausa pranzo
Ore 15:00 - 17:30     Lezioni al leggio con il coro
Ore 18:30                  Concerto diretto dai partecipanti effettivi

Coro laboratorio: Coro Giovanile d'Abruzzo

Corso di direzione di coro

Il corso di direzione è aperto a Direttori e Docenti di coro e si tiene nelle giornate di venerdì 24 e domenica 26 settembre 2021.

Al fine di rendere il corso realmente efficace per la pratica direttoriale -sia in fase di prova sia in fase di concerto- gli allievi effettivi avranno a disposizione il Coro Giovanile d'Abruzzo quale autentico strumento di lavoro.

Inoltre il corso prevede come momento conclusivo un concerto diretto dai partecipanti effettivi, congiuntura molto importante non solo per la verifica delle competenze acquisite sin qui ma anche per dilettarsi con piacere nella performance musicale.

Inoltre, gli allievi effettivi e uditori potranno partecipare attivamente al corso per Cori e Cantori che si terrà nella giornata di sabato 25 settembre 2021.

Repertorio

I brani su cui lavoreranno gli allievi effettivi sono selezionati dal repertorio attuale del Coro Giovanile d'Abruzzo: musiche di autori di levatura internazionale ma di gradi di difficoltà diversi per permettere un'ampia e soddisfacente partecipazione di direttori di ogni livello.

Ave regina coelorum di Antonio Lotti (1667-1740)
Era già l'ora che volge il disio di Adone Zecchi (1904-1995) - brano per il 700° dantesco
Evening rise melodia tradizionale dei nativi d'America / arr. Meinhard Ansohn (1954)
Famine song di VIDA (Ferrel, Heidemann, Lewis, Smiley) / adatt. coro misto Serena Marino (1986)
God be in my head di David Basden (1957)
Locus iste di Anton Bruckner (1824-1896)
Madonna con chiss'occhi di Cesare Tudino (1530-1590)
Mille regretz di Josquin (1450-1521) - brano per il 500° della morte dell'autore
Mother of God di John Tavener (1944-2013)
Odi et amo di Carl Orff (1895-1982)
O radiant Dawn di James MacMillan (1959)
Pater noster di Igor Stravinsky (1882-1971)
Per volar di Lorenzo Donati (1972) - brano commissionato per il 700° dantesco
Sagastipean di Javier Busto (1949)
Veni, veni Emmanuel di Zoltán Kodály (1882-1967)

Partiture

Le partiture non sono incluse nel costo di iscrizione e il relativo acquisto è a carico dei partecipanti.
→ Dopo aver effettuato l'iscrizione, le partiture libere da copyright e le fuori catalogo saranno spedite via email in formato pdf.
→ Per le partiture tutelate da diritto d'autore saranno indicati i riferimenti e le edizioni.

Iscrizioni e quote di partecipazione

L'iscrizione va effettuata entro il 10 settembre 2021 compilando il → form online corredato della ricevuta di versamento della quota di partecipazione da effettuare tramite bonifico bancario.

IBAN: IT79R0306915460100000009695 intestato a A.R.C.A.
Causale: nome cognome del partecipante con la specifica effettivo o uditore

Effettivi associati ARCA / Feniarco: € 70
Effettivi non associati: € 90
Uditori: € 40

Corso per Cori e Cantori

Il corso è aperto a Cori e a Cantori singoli e si tiene nella giornata di sabato 25 settembre 2021, con concerto serale.
Il M° Alessandro Cadario condurrà i partecipanti nello studio e nella preparazione di brani scelti dal repertorio corale internazionale: musiche di sicuro interesse artistico ed elevata suggestione sonora ma di difficoltà adeguata a un corso giornaliero che prevede anche l'esecuzione pubblica finale nell'ambito della XXVII Rassegna Polifonica Aprutina organizzata dal Coro Verdi di Teramo.

brani di studio a breve disponibile
Anche chi non sa leggere la musica, si considera stonato o non è mai riuscito a vincere la timidezza è invitato: cantare fa bene al corpo e allo spirito, e farlo tutti insieme è una bellezza.

Iscrizioni e quote di partecipazione

L'iscrizione va effettuata entro il 10 settembre 2021 inviando una email a info@coriabruzzo.it nella quale si indichi il registro vocale di appartenenza e se si è associati ARCA / Feniarco. La quota di partecipazione può essere versata in contanti all'accoglienza, come di consueto, o tramite bonifico bancario,

IBAN: IT79R0306915460100000009695 intestato a A.R.C.A.
Causale: nome cognome, Incontri con il Maestro 2021 cantore

Associati ARCA / Feniarco: € 15
Non associati: € 20
I gruppi corali beneficiano di 1 gratuità ogni 10 paganti

Alessandro Cadario (Italia)

Direttore ospite principale dell’Orchestra I Pomeriggi Musicali di Milano, posizione che ricopre dal 2016. Ha diretto nelle stagioni dei principali enti lirici e festival italiani ed internazionali, salendo sul podio di importanti orchestre tra cui l’Orchestra del Teatro Mariinsky, il Coro e l’Orchestra del Teatro Regio di Torino, l’Orchestra Filarmonica di Monte-Carlo, Orchestra Filarmonica della Fenice, l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, l’Orchestra del Teatro Carlo Felice, l’Orchestra e Coro del Teatro Petruzzelli di Bari, l’Orchestra e Coro del Teatro Lirico di Cagliari, il Coro e l’Orchestra della Fondazione dell’Arena di Verona, l’Orchestra e Coro del Teatro Verdi di Trieste, l’Orchestra della Toscana, la Filarmonica Arturo Toscanini, l’Orchestra Haydn di Bolzano e Trento e i Cameristi della Scala.

Ha compiuto gli studi di direzione d’orchestra con il massimo dei voti al Conservatorio G. Verdi di Milano, perfezionandosi con due diplomi di merito presso l’Accademia Musicale Chigiana di Siena. Ha inoltre conseguito il diploma di violino, la laurea in direzione di coro e in composizione. Ha definitivamente attirato l’attenzione degli addetti ai lavori nel 2014, in occasione del suo debutto alla Società del Quartetto di Milano e, nel 2015, al Maggio Musicale Fiorentino con Pollicino di Henze e al Teatro Petruzzelli di Bari, di cui è stata particolarmente apprezzata l’interpretazione rossiniana (“Stabat Mater: con Cadario è un gran Rossini”, titola la Gazzetta del Mezzogiorno). Sempre nel 2015 ha debuttato al Teatro alla Scala di Milano in occasione del Festival delle orchestre internazionali.

Nel 2016 è salito sul podio della City Chamber Orchestra di Hong Kong per la Grande Messa in do minore K.427 di Mozart, in occasione del suo debutto in Cina e lo stesso anno ha diretto alla Biennale Musica di Venezia due opere in prima assoluta e al Festival MITO SettembreMusica. È stato scelto dalla Presidenza del Senato per dirigere il prestigioso concerto natalizio 2017 – in diretta RAI 1 dall’Aula del Senato. Nel 2018 ha fatto il suo debutto nella stagione sinfonica del Teatro Mariinsky di San Pietroburgo e del Teatro Regio di Torino con i Quattro pezzi sacri di Verdi.
Nel 2019 ha diretto Norma al Croatian National Theatre di Rijeka, La Cenerentola e Lo schiaccianoci al Teatro Massimo di Palermo. Ha inoltre inaugurato la stagione sinfonica della Fondazione Arena di Verona con la Missa Pro Defuntis di Cimarosa. Ha collaborato con solisti come Katia e Marielle Labèque, Gautier Capuçon, Mario Brunello, Giovanni Sollima, Alessandro Carbonare, Francesca Dego e Roman Simovic.

Ha collaborato ad alcuni dei più prestigiosi progetti dedicati ai giovani musicisti tra cui El Sistema, fortemente voluto in Italia dal M° Claudio Abbado, e l’Orchestra Sinfonica Nazionale dei Conservatori italiani, promossa dal MIUR. Oltre al repertorio classico, Alessandro Cadario rivolge la sua attenzione alla musica contemporanea che interpreta con particolare dedizione, vista la sua duplice natura di direttore e compositore. Le sue composizioni sono state presentate in prima assoluta al Lincoln Center di New York, al Teatro dell’Opera di Darmstadt e al National Concert Hall di Taipei. Ha diretto numerose prime esecuzioni assolute di autori come Ivan Fedele, Carlo Galante e Marco Tutino. Tra gli impegni della stagione 2020-2021 figurano il debutto al Rossini Opera Festival con Il Viaggio a Reims, alla Royal Opera House di Muscat e al Festival del Maggio Musicale con la prima assoluta di Jeanne Dark di Fabio Vacchi.




Didascalia...

Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più . Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.